Dal 2015 ogni anno ANCI Lombardia rinnova l’intesa con il Comune di Milano e altri soggetti del territorio (Associazioni di categoria e sindacati) per promuovere il “lavoro agile”, cioè l’attività lavorativa svolta da postazioni informali (la propria casa, un luogo pubblico, ecc.), per evitare perdite di tempo nel trasporto casa-ufficio e viceversa e per ridurre le emissioni nocive in atmosfera.