Nel 2014 Regione Lombardia attiva dei Tavoli tecnici per valutare le prime proposte di revisione della L.R. 12/2005 per il governo del territorio. ANCI Lombardia costituisce Gruppi di lavoro con alcuni responsabili di settore delle città Capoluogo e Avvocati specializzati sul tema.

Nel 2016 Regione Lombardia, dopo il riassetto interno dei propri dirigenti di settore, riapre il confronto nei Tavoli di lavoro sulla revisione della L.R. 12/2005. ANCI Lombardia raccoglie e presenta le proprie osservazioni tecniche costruite sui seguenti capisaldi: semplificazione, sostenibilità, sussidiarietà.
ANCI Lombardia si riserva di analizzare la proposta di revisione definitiva che sarà approvata dalla Giunta Regionale.

L’approvazione e l’entrata in vigore nel 2018 di importanti provvedimenti normativi settoriali (quali ad esempio: il PTR ai sensi della LR 31/2014, il Regolamento edilizio tipo, l’Invarianza idraulica, ecc) sottoporranno la legge urbanistica regionale a un necessario processo di revisione.

In particolare gli ambiti che saranno osservati da ANCI Lombardia con attenzione nella futura revisione della L.R. 12/2005 sono la rigenerazione urbana e la semplificazione delle procedure di VAS e VIA.