Nel 2014 ANCI Lombardia interviene in Regione per la rizonizzazione sismica del territorio Lombardo. Anche a seguito del sisma nell’area padana, è sempre più necessario aggiornare la mappatura sismica adeguando il territorio ad una zonizzazione più rispondente ai rischi di previsione degli eventi tellurici. Il provvedimento è propedeutico a una serie di attività che vedranno coinvolti direttamente i Comuni. Da anni ANCI Lombardia sostiene che la prevenzione sia uno strumento indispensabile per contenere gli effetti degli eventi naturali e non.
Su questo tema ANCI Lombardia elabora delle specifiche proposte nel documento “Le proposte dei Comuni. Una fase costituente per un nuovo regionalismo” sottoposto ai candidati alle elezioni regionali del 2018.